Anguilla alla Milanese

Imbianchite un anguilla con acqua bollente, toglietele il superficiale color nero-littoso oppure levatele la pelle indi tagliatela a pezzi della lunghezza di un dito, lavatela in due acque acciò perda il sangue, levandole con un coltellino gli interiori, asciugatela con un panno, accomodatela sopra un piatto, marinatela con sale, pepe e succo d’un quarto di limone, copritela con altro piatto. Lasciatela così per due ore indi involgetela nel pane grattugiato poscia nell’uova e nel pane ancora. La cuocerete in una padella con butirro a lento fuoco voltandola a suo tempo indi servitela di bel colore con foglie di salvia fritta.

Luigi Franconi, Il nuovo cuoco ticinese economico, Lugano, 1846

Tags:

Sostieni il museo

Qualsiasi cifra è benvenuta, Grazie di cuore!



Musei etnografici

Membro dell'Associazione musei etnografici ticinesi (Amet)

Free Joomla! template by L.THEME